Il progetto

Signori si nasce, gentiluomini si diventa. L’uomo ideale, l’Arbiter, è educato al bello e al gusto di viverlo, più ancora che collezionarlo. Ciascuno è diverso e unico, mai un modello che si possa imitare, buono per tutte le taglie, perché il suo stile viene dall’anima, dalle esperienze vissute, dalle vittorie e dalle sconfitte, dai rimpianti, dai danni che ha fatto in giro e soprattutto a se stesso.
La vera eleganza è senza tempo e può essere rivelata da un dettaglio: un nodo di cravatta, una calzatura vissuta bene, un orologio che segna il tempo della memoria. Il gentiluomo lo si riconosce al primo sguardo dall’andatura sciolta ma sicura, da come saluta guardando dritto negli occhi, dalle mani curate o dal profumo che indossa. Il fascino discreto e la sensualità nascosta, ma non tanto che non emerga, fanno del suo savoir-faire

Leggi di più
Weekend dello stile |  I segreti dello stile

Weekend dello stile

Vai alla pagina
Accademia |  I segreti dello stile

Accademia

Vai alla pagina
Partner |  I segreti dello stile

Partner

Vai alla pagina

Iscriviti alla Newsletter